14.8 C
Milano
giovedì, Febbraio 2, 2023

Proverbio: Febbraio, febbraiello, cortino e bugiardello

Array

Assolombarda e Consorzio dei Comuni dei Navigli insieme

(Bernate Ticino, 9 luglio 2008) –  Cresce e si rinnova il ‘ruolo guida’ del Consorzio dei Comuni dei Navigli all’interno del
percorso di valorizzazione e promozione del territorio dell’est Ticino. Una presenza che si rafforza grazie all’accordo sottoscritto con Assolombarda e presentato il 7 luglio nella Canonica di Bernate Ticino, con la partecipazione dei principali esponenti delle istituzioni pubbliche e del mondo produttivo.
Si tratta di un vero e proprio ‘Patto per lo Sviluppo’, tramite il quale s’innescherà un rapporto virtuoso di collaborazione tra amministrazioni locali e imprese.
“Attraverso quest’accordo di partnerariato – spiega Carlo Ferrè, presidente del Consorzio dei Comuni dei Navigli – concorriamo ulteriormente alla costruzione di una rete sul territorio tra i diversi interlocutori impegnati in questa sfida dai forti contenuti
innovativi e dai risvolti molto interessanti, anche in termini occupazionali e di valorizzazione territoriale. In prospettiva questo bacino così ricco di bellezze naturalistiche, incastonato tra il Parco del Ticino e alcune tra le più attraenti località del ‘Sistema Navigli’, è destinato ad acquisire un ruolo sempre più importante. Pertanto va certamente rimarcato questo nostro sforzo teso ad avviare un dialogo costante in un settore, quello del turismo, che potrebbe divenire una delle più importanti opportunità
imprenditoriali per il territorio”.
Nel dettaglio, la partnership con Assolombarda si concretizzerà in iniziative congiunte volte alla valorizzazione del patrimonio storico, artistico e naturalistico di questa zona per implementare un’offerta oggi insufficiente, pensando anche alla creazione e promozione di prodotti con un forte richiamo sotto il profilo turistico.
“Siamo molto soddisfatti per la sottoscrizione di questo accordo di partnerariato”, dichiara Giorgio De Pascale, Presidente del Gruppo Terziario Turistico di Assolombarda, “che ha come principale finalità quella di contribuire alla creazione di strumenti di
sviluppo dell’economia turistica della zona ovest della Provincia di Milano, in una logica di promozione coordinata tra imprese e amministrazioni locali.
E’ nostra assoluta convinzione che ogni sforzo mirato alla valorizzazione di tutte le  risorse artistiche, culturali e architettoniche di Milano e del suo hinterland, insieme a CONSORZIO DEI COMUNI DEI NAVIGLI quelle mondane e ricreative, rientri tra le priorità strategiche di chi, come noi, intende promuovere e sviluppare l’economia turistica, incrementando il numero e la tipologia dei turisti in arrivo e, possibilmente, aumentando la loro permanenza nel nostro bellissimo territorio”.
“Questo patto”, aggiunge De Pascale, “è inoltre molto importante in vista del grande evento dell’Expo 2015. Infatti, risulta determinante riuscire a valorizzare le opportunità turistiche presenti su questo territorio in modo da proporle durante la manifestazione e consolidarle immediatamente dopo come una realtà turistica affermata. Insieme per lo sviluppo turistico del territorio prima dell’Expo, per l’Expo ed oltre l’Expo: queste dovrebbero essere le parole d’ordine dell’impegno comune”.
In quest’ottica acquista ancor più valore la ‘mission’ del Consorzio dei Comuni dei Navigli, che sul versante della promozione del territorio, aggrega attorno a sé 21 Comuni del Magentino, Abbiatense, Castanese ed anche Legnanese.
Una ‘missione’ che vede impegnato il Consorzio dal 2004, con risultati da subito lusinghieri e forieri di prospettive generose.
“E’ nostra intenzione collaborare – conclude il presidente Ferrè – con tutti quei soggetti pubblici o privati impegnati in una missione che deve essere considerata fondamentale per l’avvenire di questi territori.
In questa prospettiva si deve leggere l’ormai consolidata azione, sinergica con la Navigli Lombardi Scarl, la Provincia di Milano, il Parco della Valle del Ticino e più in generale, con chi vorrà spendersi in questa direzione. Il neo-istituito SistemaTuristico Abbiatense- Magentino sarà un importante banco di prova ed Il Piano territoriale regionale d’Area
dei Navigli il necessario quadro di riferimento.
Ormai non si tratta più di una semplice opportunità, ma di un nostro preciso dovere, specie se questi territori e le loro comunità vorranno ricoprire un ruolo da protagonisti e non da semplici comprimari, considerando anche l’EXPO 2015 che fungerà da
formidabile acceleratore del processo già in atto”.
Alla conferenza di presentazione, assieme al presidente del Consorzio dei Comuni dei Navigli, Carlo Ferrè, hanno partecipato il presidente dell’assemblea dei sindaci del Consorzio dei Comuni dei Navigli Luigi Tarantola, il presidente del gruppo terziario
turistico di Assolombarda Giorgio De Pascale, il consigliere del medesimo settore Sebastiano Mazzuchelli e il presidente di zona ovest di Assombarda, Fulvio Miscione.
Sono intervenuti anche il Sottosegretario Mario Mantovani, il senatore Massimo Garavaglia, i consiglieri regionali Francesco Prina e Sante Zuffada, l’assessore al turismo della Provincia di Milano Antonio Oliverio, l’assessore al Turismo della Provincia di Pavia Renata Crotti, il presidente del Parco Ticino Milena Bertani e il direttore di Navigli Lombardi Alessandro Meinardi.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -spot_img