13.6 C
Milano
mercoledì, Febbraio 1, 2023

Proverbio: Febbraio, febbraiello, cortino e bugiardello

Array

Le novità per gli alunni delle Scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di Primo Grado Statali di Rho

(mi-lorenteggio.com) Rho, 13 settembre 2008 – In relazione al nuovo anno scolastico che sta per iniziare, l’Amministrazione Comunale di Rho ha adottato alcune misure per migliorare i servizi offerti, sia sul piano organizzativo che su quello informatico.

Alcune novità, infatti, attendono gli allievi delle scuole statali cittadine, con particolare riferimento alle nuove modalità di prenotazione e di pagamento dei pasti della ristorazione scolastica. E’ stato aggiornato il sistema informatico per semplificare tale servizio, in precedenza attivato attraverso la tessera "Junior Card".

Queste le tre novità introdotte a partire dal mese di Settembre 2008:

– gli studenti non timbreranno più il proprio badge , ma si recheranno direttamente in aula; la prenotazione dei pasti verrà effettuata dal personale scolastico, che passeranno in ogni plesso per controllare le reali assenze da scuola (anche quando i bambini sono presenti, infatti, si verifica spesso che alcuni dimentichino a casa il proprio badge, alterando così la rilevazione delle presenze effettive a scuola; in questo modo, si elimineranno le code al momento dell’ingresso a scuola, verrà "snellito" il lavoro, diminuiranno il rischio di errore e il numero di pasti erogati in eccesso; chi fosse ancora in possesso di "Junior Card" (badges) utilizzate durante gli anni scolastici precedenti, dovrà riconsegnarle al più presto all’Ufficio Pubblica Istruzione oppure al personale autorizzato della Scuola frequentata;

– per effettuare il pagamento dei pasti, non sarà più utilizzata una tessera prepagata, ma un meccanismo dotato di un Codice Identificativo; diminuirà il numero dei punti di ricarica, che erano 22, tutti esercizi commerciali; sarà ancora possibile pagare presso punti autorizzati del Comune, il cui elenco sarà comunicati direttamente ai genitori dei bambini, presentando il Codice Identificativo, che sarà recapitato a casa o a scuola a ciascun bambino;

– oltre allo strumento, cambia anche la modalità di pagamento dei pasti, come emerge dal seguente prospetto:

– sul sito www.comunerho.ecivis.it oltre al saldo della tessera sarà presente anche un link per poter effettuare il pagamento tramite carta di credito ; p er accedere alla visualizzazione in web del saldo disponibile, dovranno essere ritirati presso l’Ufficio Pubblica Istruzione username e password; in questo caso, l’Ufficio competente informerà tempestivamente sulla data a partire dalla quale il sito sarà consultabile;
– pagamento mediante RID bancario : per chi sceglierà questa modalità di pagamento, il prelievo dal conto corrente verrà effettuato periodicamente, al raggiungimento di una soglia minima di saldo residuo del conto elettronico; si tratterà di un servizio personalizzato, poiché tale soglia minima verrà stabilita in base al periodo dell’anno scolastico e il prelievo RID sarà effettuato solo ed esclusivamente per l’importo autorizzato dalla singola famiglia richiesto nel modulo per l’attivazione del servizio; questo tipo di pagamento non precluderà la possibilità di effettuare le ricariche anche attraverso gli esercenti convenzionati o altre tipologie di canali di pagamento che potranno essere attivate in futuro; i genitori interessati dovranno compilare un modulo con i dati necessari per l’attivazione del RID, che sarà rilasciato dall’Ufficio Pubblica Istruzione e presso il quale dovrà essere riconsegnato;
– pagamento da sportelli Bancomat Banca : ciascun genitore potrà stampare mediante il sito www.comunerho.ecivis.it un tesserino contenente il codice a barre da presentare allo sportello bancomat per la ricarica.

Le famiglie potranno attivare su richiesta il servizio di avviso di scadenza del credito mediante sms e/o e-mail: per la legge sulla Privacy i genitori interessati dovranno compilare un documento per il consenso all’utilizzo dei propri dati personali; questo servizio è gratuito.

Le nuove modalità attuate permetteranno di ridurre il lavoro dell’Ufficio Istruzione, che manterrà comunque il controllo delle attività scolastiche. Diminuirà, inoltre, il numero dei terminali utilizzati come punti di ricarica, quindi dei relativi costi di esercizio.

Si ricorda che il personale dell’Ufficio Pubblica Istruzione è a disposizione presso la sede comunale di via De Amicis n. 10 negli orari di apertura al pubblico:

– da lunedì a venerdì: dalle ore 8.30 alle ore 12.15
– martedì e giovedì anche nel pomeriggio: dalle ore 16.30 alle ore 18.15.

Numero telefonico: 02 93332 518/301

Indirizzo di posta elettronica: ufficio.scuola@comune.rho.mi.it Roberto Giovanatti , Assessore all’Istruzione del Comune di Rho, formula i più sinceri e cordiali auguri per lo svolgimento di un sereno anno scolastico.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -spot_img