7.9 C
Milano
sabato, Febbraio 4, 2023

Proverbio: Febbraio, febbraiello, cortino e bugiardello

Array

La maggioranza è unita, coesa è in piena sintonia con il Sindaco, non è mai stata così compatta come adesso.

Il gruppo dello SDI, sostiene che c’è troppa disattenzione per il territorio e per i cittadini, Cesano è stata abbandonata a se stessa". Non funziona nulla, occorrono persone che amano la propria città e che siano disposte a mettersi in gioco per dare risposte più concrete ai bisogni della gente, senza promesse che non si potranno mantenere, senza sperperare soldi pubblici in progetti faraonici. Permettetemi alcune considerazioni, a settembre del 2007, il consigliere Venanzio fa pubblicare su Cesano Notizie, un articolo dove dichiara: Riteniamo, come socialisti, che in questi tre anni d’Amministrazione si sia lavorato per realizzare in buona parte il programma della maggioranza e che siano state date risposte concrete alle necessità dei cittadini di Cesano Boscone. A volte, pur partendo da posizioni diverse, abbiamo trovato un’intesa comune che ci ha permesso di sostenere gli argomenti proposti in Consiglio comunale. Bisogna dire tuttavia che l’Amministrazione è riuscita a mantenere tutti i servizi nella loro primaria funzione, e questo non è da poco, considerando tutte le problematiche e le ristrettezze finanziarie che hanno investito i Comuni. Condividiamo in pieno l’articolo di Venanzio, anche noi diciamo la stessa cosa, però non comprendiamo il comunicato stampa dell’ex assessore perché le cose dette da lui sono in contraddizione con quelle dette dal consigliere. Voglio ricordare alcuni risultati raggiunti dall’Amministrazione guidata dal Sindaco D’Avanzo: La tanta criticata Società Patromoniale, nata con l’obiettivo di gestire il patrimonio e realizzare le opere previste nel piano di mandato, ha garantito la possibilità di svolgere internamente tutta una serie di servizi che prima venivano dati all’esterno degli uffici comunali, rendendo possibile una maggiore efficienza degli stessi servizi e consentendo di recuperare circa 300 mila euro – ha acquistato due alloggi di edilizia convenzionata, che verranno destinati alla locazione. Nel luglio scorso è stato inaugurato il nuovo cimitero comunale, è stata demolita la palazzina Kennedy in quell’area sorgerà un polo culturale che diventerà punto di riferimento per tutta la città". Il nuovo edificio, ospiterà la Scuola di musica, sale prove, spazi culturali e di incontro per la città. Verranno utilizzate moderne tecniche architettoniche per il risparmio energetico.
Nella sede di via Vespucci è stato realizzato un intervento di climatizzazione e sono state posizionate pellicole solari, che consentono un migliore isolamento termico. Grazie al potenziamento delle attrezzature informatiche, è stato avviato il percorso di innovazione nei servizi finanziari: un esempio è la possibilità di effettuare il pagamento delle ritenute a carico dell’Ente con il modello F24 in via telematica, modalità divenuta obbligatoria anche per gli enti locali. L’inaugurazione del Bosco dell’acqua, bosco di 14 mila metri quadri voluto dall’Amministrazione comunale per valorizzare l’area ex “Cascina Broggi”, nella quale sono già stati realizzati 700 metri di piste ciclopedonali la casa dell’acqua e a breve ci sarà anche la casa del latte. Al via dal prossimo autunno il grande bosco in città che permetterà di ricostruire a Cesano Boscone l’ecosistema originario della pianura padana. Si tratta di riqualificare un’area di vaste proporzioni, pari a 20 ettari, che corrisponde a oltre il 5% dell’intero territorio comunale. La cittadinanza potrà usufruire dell’area verde, che non rappresenterà solo un parco ricreativo, bensì una zona dall’elevato valore naturalistico e paesistico, attraverso appositi percorsi ciclopedonali. Alla riqualificazione ambientale si abbina la stesura del Piano energetico comunale (PEC). Il piano prevede il forte incremento nell’impiego di energie alternative e l’innovazione tecnologica degli impianti esistenti e futuri, ispirandosi anche a esperienze già messe a punto da altri Comuni italiani. L’Amministrazione comunale, grazie alla collaborazione del Comitato Inquilini e del gruppo Palladium, proprietario di numerosi edifici al quartiere Giardino, ha adottato un nuovo sistema per la raccolta dei rifiuti, che ha permesso di toglierli dalle strade oltre il 50% di rifiuti differenziati.
Un investimento di 500mila euro. Inaugurata la piazza San Giovanni Battista, Centro storico, il Centro Culturale Pasubio Sala della Trasparenza, la piscina per fine Maggio, messa a norme tutte le strutture scolastiche (siamo uno dei pochi comuni d’Italia ad aver applicato la normativa per la sicurezza delle strutture), il rifacimento delle strade nella zona industriale-( via Tiepolo e via Tiziano)-via Repubblica, via Monte Grappa con la pista ciclabile, via Diaz, via De Amicis, il Quartiere Giardino, mentre via Monte Bianco ci sono i lavori in corso, via Fermi e via Roma sono in gara. Numerosi i progetti che l’assessorato alle Politiche giovanili sta realizzando per promuovere e incoraggiare l’iniziativa dei giovani cesanesi e per ridurre il disagio delle nuove generazioni. Proseguirà l’attività del Centro giovani, che si prefigge di incanalare positivamente l’aggregazione spontanea dei giovani, spingendoli a organizzare il proprio tempo libero. Progetti sovraccomunale quello della Fondazione per il Sistema Bibliotecario Sud Ovest Milano, Lo sportello per gli stranieri, l’Agenzia per la Formazione Orientamento e Lavoro Sud Milano, lo sportello dell’ufficio entrate, lo sportello Infoenergia, un servizio informativo sull’energia pulita promosso dalla Provincia in collaborazione con i Comuni dell’area milanese, Approvato il progetto “Diamo Spazio Al Tempo” prevede alcune azione pilota: Bilancio della Famiglia e lo Sportello decentrato comunale presso il centro commerciale Auchan, finalizzato all’accessibilità delle informazioni e dei servizi comunali. In questi quattro anni l’Amministrazione ha raggiunto una serie di obiettivi, tra i quali: ripristino della legalità e non è da poco, blocco della pressione fiscale, arricchimento territoriale, mantenimento dei servizi. Non sono però mancate le contraddizioni anche all’interno della stessa maggioranza, soprattutto quando il Sindaco ha cercato di promuovere l’innovazione in diversi ambiti – ad esempio le nuove proposte di multiculturalità e integrazione, in un primo momento invocate e poi non accettate, o i progetti come il cimitero, prima sollecitato e poi criticato, rarissimo esempio di buona riuscita a livello nazionale di project financing, o ancora gli innovativi interventi in tema di finanza locale, visti con diffidenza ma che hanno invece permesso all’Amministrazione comunale di non aumentare i tributi, o la scelta di riportare all’interno del Comune una serie di attività che erano state esternalizzate, come l’adesione alla società Area per la raccolta dei rifiuti e gli altri progetti cui si stà lavorando – nel tentativo di rispondere alle esigenze di una società che è in continuo mutamento; è inoltre intervenuto l’eccessivo personalismo di alcuni, che ha rallentato ingiustificatamente la promozione delle politiche di miglioramento previste dal Piano di mandato, votato dal 61% dei cesanesi. Abbiamo mantenuto tutti i servizi erogati alla cittadinanza senza aumentare la tassazione locale, che resta invariata dal 2000. Anche per il prossimo biennio viene confermato il progetto di gestione associata dei servizi di Polizia Locale. Parallelamente, nei mesi estivi il progetto locale di pattugliamento notturno sarà nuovamente finanziato dal bilancio 2008. Di grande aiuto alla Polizia Locale per il contrasto della microcriminalità, soprattutto in alcuni quartieri del paese, è stata la videosorveglianza.
Scusate se è poco, questi sono fatti e non chiacchiere questo e perché c’è troppa disattenzione per il territorio, per i cittadini, Cesano è stata abbandonata a se stessa".
Noi sosteniamo fortemente, che in politica bisogna essere seri, dire la verità di come effettivamente stanno le cose, anche a costo di essere impopolari. Grazie alla serietà, alla caparbietà, alla fermezza, alla costanza ma soprattutto alla pazienza ma tanta pazienza del nostro sindaco si è riusciti a raggiungere questi risultati. Noi del Nuovo Gruppo per l’Unione, continueremo a dare il nostro sostegno al Sindaco senza nessun problema.
La maggioranza è unita, coesa è in piena sintonia con il Sindaco, non è mai stata così compatta come adesso.
Grazie per l’attenzione 

Il Nuovo Gruppo per l’Unione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,573FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -spot_img