28.2 C
Milano
venerdì, Maggio 20, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

Locate. Coppia di Rottweiler aggredisce uomo in bicicletta

Ultimo aggiornamento il 11 Dicembre 2008 – 18:57

Locate Triulzi, 11 dicembre 2008 – Ieri mattina, intorno alle 04.00,  D. Gianfiorenzo, 50enne di Locate di Triulzi (MI), mentre percorreva, a bordo della sua bicicletta, la via R. Luxemburg di Locate di Triulzi, in direzione di Pieve Emanuele, è stato aggredito da due cani, di razza Rottweiler, di taglia grande, che lo hanno addentato agli arti inferiori, facendolo cadere al suolo; una volta a terra e spaventato, i due cani si sono avventati nuovamente contro l’uomo, mordendolo in più parti del corpo. Successivamente, una persona di passaggio avvisava il 118 e, poco dopo, sopraggiungeva anche un mezzo spazzaneve comunale, i cui occupanti soccorrevano il malcapitato, costringendo i cani alla fuga.
L’aggredito è stato trasportato in ambulanza al pronto soccorso dell’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano, dove è stato  dapprima medicato e, successivamente, trasportato in sala operatoria, con una diagnosi preliminare di “Ferite Lacero contuse agli arti superiori e inferiori” e con una prognosi di gg. 15 s.c.. Dopo l’intervento, la prognosi è stata stabilita in gg. 60 s.c.
Ma, grazie allo zelante lavoro degli uomini del Comando Carabinieri di Pieve Emanuele, i quali, giunti sul posto si sono messi sin da subito alla ricerca dei due grossi cani, anche per prevenire ulteriori aggressioni. Dopo essersi rivolti l’anagrafe canina dell’ASL di Rozzano, sono stati monitorati tutti i proprietari di cani razza Rottweiler della zona, facendo sopralluoghi presso gli stessi, al fine di verificarne la custodia. Contemporaneamente i militi hanno proceduto ad una capillare verifica di tutte le ditte presenti nella zona, ad alta densità industriale/commerciale.
Durante questi controlli, presso la Casa Cantoniera della Provincia di Milano, sita in Locate di Triulzi, sono stati rintracciati 2 cani di razza Rottweiler, di cui uno maschio e uno femmina, tenuti liberi nel cortile di tale struttura, corrispondenti a quelli descritti dall’aggredito, risultati non registrati all’anagrafe canina.
Proprietario degli stessi è risultato essere il 46enne D. Stefano di Saleranno Sul Lambro (LO), operaio.
Viste il risultato delle indagini, i Carabinieri su concorde parere del P.M. di turno della Procura della Repubblica del Tribunale ordinario di Lodi, hanno proceduto al sequestro preventivo dei due cani, sia per consentire gli ulteriori necessari accertamenti, sia per garantire l’incolumità altrui e sono stati affidati in custodia al Canile di Pantigliate (MI).
Il proprietario, considerati i forti indizi di colpevolezza nei suoi confronti, è stato deferito in stato di libertà, salvo querela della persona aggredita, per il reato di lesioni personali colpose gravi nonché sanzionato per violazione dell’art. 672 c.p. (malgoverno di animali – omessa custodia).

Vittorio Aggio

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,552FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -