8.2 C
Milano
lunedì, Febbraio 26, 2024

Proverbio: Febbraio, febbraiello, cortino e bugiardello

Array

La Sinistra per Cesano: "Anche se non rappresentati in Consiglio, D’Avanzo, andiamo avanti!"

(mi-lorenteggio.com) Cesano Boscone, 11 giugno 2009 – L’evoluzione della nascita delle liste civiche che a sinistra hanno sostenuto e condiviso il programma di Vincenzo D’Avanzo è stata caratterizzata da tanti e diversi fattori. Ma, la Sinistra Per Cesano e  Rifondazione Comunista non ce l’hanno fatta, sono rimaste escluse e fuori dai giochi.

A rompere il ghiaccio, dopo l’uscita delle liste di sinistra, ecco, il commento di Giovanni Soffiantini, coordinatore Sinistra per Cesano: "Cesano Boscone resta al centro sinistra. Dopo una combattuta campagna elettorale, come dice l’ufficio stampa del comune di Cesano Boscone, ha vinto D’Avanzo con il 52,1% contro Mainardi che si è fermato al 45,7%.
Noi, della “estrema sinistra”, ne siamo contenti e per questo risultato abbiamo lavorato con lealtà e onestà di intenti, senza nulla chiedere, con il solo obiettivo di sconfiggere la destra e di rinnovare a Cesano Boscone l’amministrazione di centro
sinistra.
Pur registrando anche importanti divergenze con il sindaco D’Avanzo nella stesura del programma amministrativo per i prossimi 5 anni, abbiamo privilegiato la scelta dell’unità, consapevoli della difficoltà politica del momento e quindi della
necessità di non disperdere nemmeno un voto.
E’ per questo che consideriamo tutti i partiti politici e le liste civiche, nessuna esclusa, che hanno sostenuto D’Avanzo sindaco, determinanti per il successo finale: basterebbe leggere bene i dati percentuali per capire come sia stato possibile vincere
al primo turno senza dover ricorrere al ballottaggio.
Non ci interessano le lodi e i pelosi ringraziamenti che nel comunicato stampa il sindaco riversa su tutti gli altri gruppi della coalizione, ma ci costringe a riflettere, per il prossimo futuro, quel liquidatorio “esclusi i partiti dell’estrema sinistra”.
Non saremo rappresentati in consiglio comunale, e questo, anche se ci rammarica, era nelle previsioni visto il travaglio che per sue responsabilità la sinistra sta vivendo.
Ma se “l’estrema sinistra” avesse pensato e operato solo per il proprio opportunistico tornaconto, prassi che non ci appartiene, forse oggi non festeggeremmo la riconferma a sindaco al primo turno di D’Avanzo, per la qual cosa ribadiamo siamo contenti e soddisfatti.
Auguriamo comunque al nostro sindaco Vincenzo D’Avanzo ed alla sua amministrazione un fattivo operare nell’esclusivo interesse dei cittadini di Cesano Boscone. Da parte nostra continueremo nell’impegno che prima e durante la campagna elettorale abbiamo preso con i Cesanesi e saremo attenti a che le intese programmatiche faticosamente raggiunte, siano dalla nuova amministrazione comunale rispettate".

 

Vittorio Aggio

 

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -