24.1 C
Milano
martedì, Agosto 16, 2022

Proverbio: Alla Madonna di agosto (15 Agosto) si rinfresca il bosco. Per san Rocco (16 Agosto) la rondine fa fagotto

Array

Puliamo il mondo 2011: successo dell’iniziativa a Rho

Ultimo aggiornamento il 21 Settembre 2011 – 15:20

(mi-lorenteggio.com) Rho, 19 settembre 2011 – Con rammazza guanti e l’immancabile cappellino giallo, i partecipanti rhodensi a Puliamo il Mondo 2011 hanno invaso la zona intorno alla Villa Burba sabato 17 settembre. Tra la curiosità e i segnali di apprezzamento dei passanti, volontari di tutte le età, dai due ai settanta anni, si sono dati da fare per rendere pulito il bosco accanto alla villa, la pista ciclabile e tutte le zone verdi fino alla rotonda di via Capuana.
Da molti anni Rho aderisce alla più grande iniziativa di volontariato ambientale organizzata in Italia da Legambiente in collaborazione con varie associazioni e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente
Quest’anno la partecipazione è stata particolarmente sentita. Più di cinquanta persone, di cui la metà bambine e bambini e alcuni ragazzi, si sono registrati e hanno ricevuto il kit per la pulizia raccogliendo in tutto 15 sacchi con rifiuti di vario genere, tra cui anche un’affettatrice.

Dal 1993 Puliamo il Mondo è presente in Italia attraverso Legambiente che, grazie all’instancabile lavoro di oltre 1000 gruppi di volontari, organizza l’iniziativa a livello locale con la collaborazione di associazioni ed enti.

L’Assessore all’ecologia e al verde pubblico, Gianluigi Forloni, anch’egli al lavoro sabato per fare pulizia, ringrazia i funzionari che hanno dato supporto logistico all’iniziativa e sottolinea:

“Il buon successo di Puliamo il Mondo a Rho è segno di un rinnovato interesse per il proprio territorio, una cura utile a contrastare chi invece del territorio fa scempio non solo con i rifiuti. E’ intenzione dell’Amministrazione rhodense attivare iniziative permanenti, con le scuole ma anche con gli anziani, per curare porzioni abbandonate del nostro territorio. Tutto questo senza far venir meno l’attività di pulizia e di cura che spetta ovviamente al Comune, ma che senza l’aiuto di tutti i cittadini diventa un’impresa disperata.”

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,616FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -