24.3 C
Milano
sabato, Agosto 13, 2022

Proverbio: Agosto ci matura grano e mosto

Array

Monza. “Andiamo a scuola a piedi 2011”: coinvolti 6000 studenti monzesi

Ultimo aggiornamento il 10 Ottobre 2011 – 16:23

(mi-lorenteggio.com) Monza, 10 ottobre 2011- Ogni scuola ha stabilito un giorno della settimana, in base alla dislocazione territoriale degli istituti nelle cinque Circoscrizioni, nel quale gli alunni si recheranno a scuola a piedi.
I ragazzi e i bambini nel corso della settimana si daranno appuntamento in un punto di ritrovo individuato dai responsabili delle singole scuole dove verranno distribuiti dei gadget e da dove gli alunni partiranno insieme, guidati dalla Polizia Locale per recarsi a scuola.

“E’ da dieci anni che il Comune di Monza aderisce a questa iniziativa – afferma l’Assessore all’Educazione Pierfranco Maffè – segno evidente di un impegno trasversale che va verso un unico obiettivo condiviso nell’ambito della mobilità sostenibile. Educare i bambini a muoversi a piedi rappresenta un passo in avanti verso una crescita della coscienza ambientale ed ecologica della città.
In questi anni abbiamo avuto un ottimo riscontro da parte delle famiglie che hanno dimostrato di recepire molto bene il messaggio continuando, in molti casi, ad accompagnare i bambini a scuola a piedi anche dopo il termine della manifestazione”.

“Questa iniziativa si inserisce in un progetto molto più ampio che coinvolge la cittadinanza monzese nell’ambito della mobilità sostenibile – afferma l’Assessore alla Viabilità Simone Villa – alla manifestazione “andiamo a scuola a piedi” si affiancano, infatti, altri progetti come il car sharing, il servizio di prestito gratuito di biciclette all’interno del cimitero, il “pedibus”, l’inserimento nel parco autobus utilizzati in città di un nuovo mezzo ibrido e il servizio di bus a chiamata organizzato in occasione di particolari eventi cittadini”.

Da quest’anno in concomitanza con la settimana Internazionale "Andiamo a Scuola a Piedi", per le scuole che hanno aderito al progetto europeo Civitas Archimedes, ci sarà la possibilità di sperimentare i percorsi del Pedibus grazie al “Prova Pedibus”. Tale iniziativa permetterà a bambini e genitori

di fare una prova scegliendo il percorso e la fermata più vicina alla propria abitazione.
L’obiettivo è quello di far diventare il Pedibus una piacevole consuetudine per i bambini e le loro famiglie e allo stesso tempo favorire comportamenti sostenibili e per ridurre l’inquinamento.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,615FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -