21.5 C
Milano
mercoledì, Agosto 17, 2022

Proverbio: Alla Madonna di agosto (15 Agosto) si rinfresca il bosco. Per san Rocco (16 Agosto) la rondine fa fagotto

Array

Turismo, promozione della Valseriana nel mondo

Ultimo aggiornamento il 18 Novembre 2011 – 16:32

(mi-lorenteggio.com) Milano, 18 novembre 2011 – Turismo bianco, verde, sportivo e culturale. Parte da queste quattro eccellenze, suddivise in otto aree turistiche, la promozione della Valseriana nel mondo. L’offerta turistica della valle bergamasca è stata presentata oggi dall’assessore al Commercio, Turismo e Servizi della Regione Lombardia Stefano Maullu e dal presidente di Promoserio, l’ente di promozione della Valseriana, Guido Fratta. "Il sistema di promozione dell’offerta turistica adottato in Valseriana – ha detto l’assessore regionale Stefano Maullu – è oggi all’avanguardia, riuscendo a coinvolgere aziende, enti pubblici e soggetti privati in uno sforzo comune per valorizzare il territorio.

Regione Lombardia intende sostenere e supportare questo impegno, per rafforzare il marchio Valseriana e per offrire ai visitatori opportunità tutto l’anno. Destagionalizzare, aumentare l’attrattività e la competitività sono le nostre parole d’ordine. In Valseriana, dal progetto pilota di un’informazione turistica a trecentosessanta gradi ai lavori per lo Skidome di Selvino, siamo sulla strada giusta".

Le otto aree turistiche della Valseriana sono: Asta del Serio, Clusone e Presolana, Dossana Val del Riso, Honio Medio Serio, Cinque terre della Val Gandino, Basso Serio, Altopiano di Selvino-Aviatico e Colere. Le otto aree comprendono il turismo bianco, con oltre 100 chilometri di piste da sci e più di 30 impianti di risalita; il turismo verde, caratterizzato dalle bellezze naturali come le cascate del Serio; il parco delle Orobie bergamasche; il turismo sportivo, che offre la possibilità di effettuare pattinaggio, ciaspolate, parapendio, rally su ghiaccio, trekking, arrampicata sportiva, golf e tiro con l’arco; il turismo culturale, con sette musei, dodici chiese e santuari di pregio e sei palazzi che custodiscono opere d’arte. La Valseriana offre anche una ricettività turistica notevole, che comprende alberghi, hotel, bed & breakfast, campeggi, rifugi, agriturismi e fattorie didattiche.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,617FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -