4.5 C
Milano
venerdì, Dicembre 2, 2022

Proverbio: A Sant'Ambrogio il freddo cuoce

Milano, evento in Duomo con la partecipazione di Giorgia in diretta streaming per gli ospiti del Refettorio Ambrosiano

(mi-lorenteggio.com) Milano, 12 novembre 2018 – Venerdì 23 novembre sarà una serata speciale per gli ospiti del Refettorio Ambrosiano. Dopo la cena, che ogni sera viene offerta loro dai volontari di Caritas Ambrosiana, potranno assistere in diretta streaming all’Evento per Milano, il concerto di raccolta fondi in Duomo che vede la partecipazione della cantante Giorgia. In questo modo, l’iniziativa – organizzata dall’associazione “Per Milano”, patrocinata dal Pontificio Consiglio per la Cultura, nata dalla collaborazione del Comune di Milano con Caritas Ambrosiana, la Diocesi di Milano e la Veneranda Fabbrica del Duomo – oltre raccogliere fondi a scopo benefico, sarà anche un evento culturale donato a persone in difficoltà.

Ad annunciarlo è stato oggi il presidente del Pontificio Consiglio per la Cultura il cardinale Gianfranco Ravasi, incontrando il vice-presidente dell’associazione Per Milano, Ernesto Paolillo, al termine della visita al Refettorio Ambrosiano.

«Siamo in un periodo in cui non solo in Italia ma anche in altri paesi l’accoglienza è una esperienza tormentata che trova veri e propri muri . Le grandi religioni e la cultura devono ricordare un elemento fondamentale dell’essere umano che è quello di saper entrare in dialogo con l’altro rispettando la propria identità. Da questo punto di vista Milano è un modello, una città significativa, che fa parte della rete delle metropoli, che sanno essere città madri capaci di accogliere figli diversi. Deve continuare ad esserlo», ha detto il cardinale Ravasi.

Parlando della diretta streaming dell’evento in Duomo del prossimo 23 novembre, il cardinale ha ricordato: «Un detto indiano dice: se hai due pani che avanzano, uno dallo ai poveri e l’altro vendilo, acquista un fiore e donalo al povero. Il povero non è solo un organismo biologico ma una persona che ha bisogno anche di bellezza. Per questo mi sembra molto significativa l’idea di mettere a disposizione anche delle persone in difficoltà, un momento come quello immaginato in Duomo con Giorgia una delle più belle voci del nostro panorama musicale».

«Ci è parsa molto appropriata l’idea di trasmettere in diretta in questo luogo di accoglienza l’evento in Duomo per questo l’abbiamo accolta subito» – ha sottolineato Ernesto Paolillo.

«Dall’esposizione universale Expo Milano 2015, sta prendo corpo in città una forma moderna di beneficenza, che coniuga solidarietà, cultura e arte, all’interno di percorsi di promozione umana, resi possibili da un nuovo patto tra impresa, istituzioni pubbliche e private. Il Refettorio Ambrosiano è stato l’apripista di questo nuova alleanza, che ha in seguito generato la Cena in Galleria nel 2017 e ora l’Evento per Milano che si terrà in Duomo il prossimo 23 novembre con la partecipazione di Giorgia. Un altro momento di solidarietà e cultura per la città», ha spiegato Luciano Gualzetti, direttore di Caritas Ambrosiana.

La cantante Giorgia rileggerà il suo repertorio in chiave sinfonica, dando vita a un evento introdotto da una selezione di temi musicali e testi letterari, con la partecipazione di un simbolo del teatro milanese, Giulia Lazzarini. Il ricavato della serata sarà dedicato al finanziamento di progetti per l’inserimento dei bambini con disabilità indicati dal Comune di Milano e da Caritas Ambrosiana ad una commissione formata dall’ex magistrato Gherardo Colombo, dal rettore dell’università Bocconi Gianmario Verona e dal manager ed esperto di sistemi di controllo interno Federico D’Andrea.

 

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

2 Commenti

  1. Scandaloso ! per.acquistare biglietti per il concerto di Giorgia si è obbligati ad associarsi alla.fantomatica associazione per.Milano e vi sono tre possibilità di diventare soci pagare 1000 2000 o 3000 euro.
    Quale posto per conceeto costa una cifra simile?

    Scandaloso.

    Una cittadina e volontaria da 30 anni del.3° Settore serio.

    Giulia Vegni Petrelli

  2. Giorgia non è solo una cantante è una cantautrice che ha rivoluzionato il ruolo della donna nella musica leggera! sarebbe bello che dopo aver scritto 100 branni venisse chiamata con il suo vero titolo ossia cantautrice ma si sa come vanno le cose in questa Italia razzista sessista e maschilista!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,570FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -