22.9 C
Milano
domenica, Luglio 21, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

SICUREZZA MEZZI ATM, DE CORATO: DA INCONTRO IN PREFETTURA EMERGE RICHIESTA DI MAGGIORI CONTROLLI

“AZIENDA ADOTTI DELIBERA REGIONE SU POLIZIA AMMINISTRATIVA”

 

(mi-Lorenteggio.com) Milano, 13 marzo 2019 –  L’assessore alla Sicurezza,
Immigrazione e Polizia locale della Regione Lombardia, Riccardo
De Corato, a seguito dell’incontro di ieri sera tra il prefetto
di Milano, Renato Saccone, l’assessore comunale alla Sicurezza,
Anna Scavuzzo, i rappresentanti di Atm e dei sindacati dei
trasporti, è tornato a ribadire la necessità di maggiori
controlli sui mezzi pubblici.

PERSONALE VIAGGIANTE ABBIA QUALIFICA POLIZIA AMMINISTRATIVA –
“E’ scaturita una richiesta chiara e precisa – ha detto De
Corato – di estendere i servizi di sicurezza 7 giorni su 7.
Spero che al più presto l’azienda adotti la delibera della
Regione Lombardia che consente di attribuire la qualifica di
agente di Polizia Amministrativa al personale di controllo
viaggiante, con tanto di fascia e tessera distintiva, ulteriore
strumento per scoraggiare i delinquenti”.

DA REGIONE SEGNALE CHIARO: VIAGGI GRATUITI PER MILITARI E FDO –
“Come Regione, in accordo con il trasporto pubblico locale – ha
aggiunto l’assessore – anche quest’anno consentiamo alle Forze
dell’Ordine e Armate di viaggiare gratuitamente sui mezzi del
Tpl per avere più uomini e più controllo. Stiamo facendo anche
di più di quelle che sono le nostre competenze, ma questo
purtroppo non è sufficiente. Così come non basta l’accordo tra
la Polizia locale di Milano e l’Atm che prevede maggiori
controlli di vigili e security ATM su metropolitane e bus, anche
se di agenti della polizia locale ne abbiamo visti ben pochi”.

MEZZI COME ZONE FRANCHE – “I mezzi di trasporto – ha concluso De
Corato – sono ormai zone franche; la sera vengono usati come
dormitori, non mancano violenze e danneggiamenti, spaccio e
consumo di droga e l’acquisto del biglietto è un optional.
Insomma situazioni ad alto rischio che non possono essere più
tollerate”.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -