19.9 C
Milano
giovedì, Agosto 18, 2022

Proverbio: Di Settembre e di Agosto bevi vino vecchio e lascia stare il mosto

Usmate. Approvato il primo Bilancio consuntivo della Giunta Mandelli

Ultimo aggiornamento il 28 Aprile 2020 – 15:02

L’assessore Ripamonti: “Il 90% dei nostri concittadini paga le imposte nei tempi corretti”

(mi-Lorenteggio.com) Usmate con Velate, 28 aprile 2020  – Il primo rendiconto di bilancio della Giunta Mandelli è stato approvato ieri, lunedì 27 aprile, dal Consiglio comunale di Usmate Velate.
“Tutti i vincoli di legge sono ampiamente rispettati – commenta Marcello Ripamonti, assessore con delega al Bilancio – Sappiamo bene che è una grande responsabilità gestire i soldi pubblici, di conseguenza ogni azione intrapresa è sempre all’insegna dell’oculatezza. Con le somme a disposizione abbiamo raggiunto, già in questo primo semestre di lavoro, risultati importanti ed abbiamo posto le basi per conseguire nuovi traguardi già nel 2020”.
Il risultato di competenza si attesta a 486.000 euro. L’avanzo libero è di poco inferiore ai 500.000 euro, somma che già nei prossimi mesi verrà stanziata per opere di investimento a beneficio del territorio e della riqualificazione degli edifici pubblici.
Finanziati interventi (in conto capitale) per oltre 1,5 milioni di euro con opere che hanno riguardato il territorio: in particolare, attenzione posta a manutenzione strade (375mila euro), impianti sportivi (280mila), rifacimento tetto scuola materna (150mila), lavori alla scuola media (140mila) e cura dei cimiteri (95mila).
“Manteniamo uno sguardo che badi prettamente alle necessità del nostro territorio – aggiunge Lisa Mandelli, Sindaco di Usmate Velate – è importante che l’intera macchina amministrativa continui a lavorare con l’impegno e l’energia di questo primo anno. Il rendiconto di bilancio è un momento importante per il nostro Comune: l’approvazione degli strumenti finanziari consente di sviluppare l’azione amministrativa, di avviare i servizi e le attività di investimento”.
Alcuni dati illustrano l’azione amministrativa su cui poggia il bilancio consuntivo 2019: 630.000 della spesa corrente sono stati impegnati per il Piano per il diritto allo studio; (a questa somma andranno aggiunti gli interventi manutentivi sugli edifici scolastici, confermando l’attenzione riservata alla scuola sia dal punto di vista di strutture che di formazione. Confermata anche la priorità dei sostegni diretti alle fasce più fragili della popolazione con una spesa di 1,2 milioni di euro da parte del settore di Servizi Sociali.
“L’attenzione verso il cittadino rimane uno dei capisaldi della nostra azione amministrativa – aggiunge l’assessore Ripamonti – il bilancio consuntivo è anche l’occasione per un ringraziamento rivolto alla cittadinanza: circa il 90% dei contribuenti paga le imposte nei tempi e con importo corretto. Al tempo stesso, prosegue l’azione del Comune nei confronti dei “furbetti”. Il gettito derivante dal recupero dell’evasione è stato nel 2019 di 470.000 euro. Un lavoro certosino ma doveroso, per rispetto nei confronti di chi paga nei termini”.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,617FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -