23 C
Milano
lunedì, Maggio 27, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

SALUTE. DAL 6 AL 31 OTTOBRE LA SECONDA EDIZIONE DI MILANO4MENTALHEALTH

Più di cento tra incontri, dibattiti e laboratori organizzati dal Comune, in collaborazione con le realtà del territorio per coinvolgere i milanesi e la città. ‘Non c’è salute senza salute mentale’ lo slogan dell’iniziativa
 


(Mi-lorenteggio.com) Milano, 3 ottobre 2023 – Dal 6 al 31 ottobre torna ‘Milano 4 Mental Health’, l’iniziativa del Comune di Milano che ha l’obiettivo di porre la salute mentale al centro del dibattito sociale e politico e permettere ai cittadini e alle cittadine di accedere a informazioni relative a progetti, attività di prevenzione, fenomeni sociali in atto e possibili azioni da intraprendere.

Eventi dedicati agli operatori del settore, talk di approfondimento con esperti della materia e iniziative che coinvolgeranno tutta la città costruiscono un palinsesto di oltre cento appuntamenti che vede la collaborazione tra l’Assessorato al Welfare e Salute, l’associazionismo, le professioni e le istituzioni sanitarie e il tessuto produttivo. 

“Per troppi anni – dichiara l’assessore al Welfare e Salute Lamberto Bertolé – la salute mentale è stata considerata di serie B rispetto a quella fisica. Secondo noi, invece, ‘non c’è salute senza salute mentale’ e abbiamo l’ambizione che questa affermazione si vesta sempre più di concretezza nella quotidianità dei cittadini e delle cittadine: quando attraversano un periodo complesso in cui paura e ansie compromettono il loro benessere, quando decidono di intraprendere un percorso di cura, quando affrontano i pregiudizi e lo stigma. L’obiettivo è innanzitutto parlarne per normalizzare il tema, ma anche investire in progetti di supporto. Per questo, il Comune ha deciso di investire su questo tema 4 milioni di euro di fondi europei per il prossimo triennio, per qualificare l’offerta di servizi e sostenere i cittadini in una condizione di vulnerabilità”.

Si parte venerdì 6 ottobre, alle 10:45, quando, nella sala Alessi di Palazzo Marino, durante l’incontro dal titolo «Mental Health is a Universal Human Right», verrà presentato il Manifesto ‘Salute mentale bene in Comune’, un documento ideato e promosso dal Comune di Milano, in collaborazione con Edra, e realizzato con il tavolo Salute mentale di Milano (cui partecipano istituzioni e Terzo settore), Anci, Ordine nazionale degli psicologi, Ordini dei tecnici sanitari radiologia medica e professioni sanitarie tecniche della riabilitazione e della prevenzione. L’obiettivo è condividere una cornice strategica al fine di indirizzare le scelte e le azioni future, per fornire risposte sempre più efficaci in linea con i cambiamenti che la nostra società sta affrontando. Il Manifesto sarà aperto alla sottoscrizione di cittadini e cittadine, istituzioni, associazioni, imprese.

Lunedì 9 ottobre, ‘Milano 4 Mental Health’ sbarca nelle scuole milanesi dove ricomincia, col nuovo anno scolastico, AccogliMI, un progetto del Comune di Milano dedicato alle ragazze e ai ragazzi tra i 14 e i 18 anni – sono circa 60mila i milanesi che rientrano in questa fascia d’età – e alle loro famiglie, con lo scopo di offrire un orientamento psicologico nell’affrontare le difficoltà che caratterizzano questa particolare fase della crescita e, eventualmente, indirizzare gli utenti verso la rete dei servizi specialistici sanitari, educativi e ricreativi della città. La novità dell’anno scolastico 2023-24 saranno gli incontri con attività tra pari che coinvolgeranno oltre 2mila adolescenti.

Martedì 10 ottobre, in occasione della Giornata mondiale della salute mentale, la città verrà attraversata, a partire dalle 14:45, dal tram della salute mentale, con partenza da piazza Fontana. Il tram percorrerà Milano per incontrare la cittadinanza e portare, alle fermate, il suo messaggio contro lo stigma. 

A partire dalla mattina di mercoledì 11 ottobre, lo spazio Lab della Triennale di via Alemagna ospiterà tre giorni di incontri, tavole rotonde e talk dedicati agli operatori che si occupano di salute mentale e ai milanesi , organizzati dal Terzo settore. Si discuterà, dalle 9:30 in poi, della figura dello psicologo di base, della dimensione individuale e della responsabilità collettiva quando si parla di questo tema e dell’evoluzione normativa che, dalla legge Basaglia, ha portato ad oggi.  

In serata, a partire dalle 18, gli incontri aperti al pubblico e organizzati dal Comune di Milano per approfondire, tra gli altri, i temi delle sfide della genitorialità, della gestione dei bambini e degli equilibri di coppia nei primi mesi della vita di un neonato e della nascita della cosiddetta ecoansia.

I dibattiti proseguiranno nelle serate del 12 e 13 ottobre e si concentreranno sui temi della crescita e dell’adolescenza, sulle sfide della longevità e sul ruolo fondamentale che la salute mentale gioca in tutte le fasi della vita di un individuo. Saranno coinvolti i massimi esperti nazionali del settore, tra cui medici e psicoterapeuti.

Sabato 14 ottobre, a partire dalle 10, il Teatro Franco Parenti ospiterà una giornata di arte, spettacoli e laboratori aperti a tutti i cittadini su prenotazione. Sarà inoltre un’occasione per relazionarsi con l’associazionismo che si occupa di benessere mentale e per ascoltare uno speciale intervento del professor Massimo Recalcati.

Da oggi, per un’intera settimana, una campagna di sensibilizzazione, con il claim “Non c’è salute senza salute mentale”, sarà on air su tutti gli schermi presenti in metropolitana e sugli autobus in circolazione in città, grazie alla collaborazione con Atm. 

‘Milano 4 Mental Health’ viene realizzata con il contributo di Lundbeck e grazie ai partner tecnici Atm, Triennale e Sky. 

Oltre alle iniziative organizzate dal Comune di Milano, il palinsesto andrà avanti fino al 31 ottobre. Il programma è consultabile sul sito www.milano4mentalhealth.it.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -