14.1 C
Milano
domenica, Maggio 26, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Rho, città olimpica: visita rhodense nei Paesi Bassi

Crescono le relazioni in vista di Milano Cortina 2026. In trasferta l’assessora Valentina Giro

(Mi-lorenteggio.com) Rho, 17 aprile 2024 – Dopo la decisione di costruire la pista di ghiaccio per il pattinaggio di velocità e l’hockey a Rho Fiera, la città è entrata ufficialmente nei giochi olimpici invernali Milano Cortina 2026.

Il 18 aprile 2023 il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Milano Cortina 2026 ha approvato infatti la modifica del Masterplan con la variazione della venue di gara per la disciplina dello Speed Skating. La proposta milanese, interamente finanziata da capitali privati, offrirà il vantaggio della continuità territoriale con gli altri siti di gara del mondo del ghiaccio – eccezion fatta per il curling. L’impianto esisterà per la sola durata delle competizioni: una formula sostenibile e innovativa, che permetterà all’Italia di essere un esempio per le prossime edizioni dei Giochi.

L’Amministrazione comunale si sta preparando a questo inaspettato e gradito evento internazionale. Sono incominciati i primi incontri con il Comitato Olimpico e la Fondazione Milano Cortina 2026. Inoltre, grazie al Consolato del Regno dei Paesi Bassi, paese dove eccellono nella disciplina dello speed skating, Rho ha accolto una delegazione formata dalla console generale Mascha Baak, la sindaco di Heerenveen Avine Fokkens – Kelder insieme ad alcuni assessori e Minne Dolstra il direttore dello stadio Thialf, tra i più belli e veloci impianti del mondo per il pattinaggio di velocità. Dal 25 al 27 febbraio è stata ricambiata la visita nei Paesi Bassi dall’assessora alla Cultura, sviluppo sostenibile e ambiente Valentina Giro in rappresentanza dell’Amministrazione. Oltre a recarsi nello stadio Thialf durante i campionati nazionali olandesi insieme ai tecnici di Fondazione Fiera Milano e al sindaco di Basalga di Pinè Alessandro Santuari, è stata l’occasione per un confronto su molteplici temi con l’Amministrazione di Heerenveen e la Provincia della Frisia dove si è incontrato l’Ambasciatore italiano Giorgio Novello e il commissario reale Arno Brok, e per visitare alcune realtà d’eccellenza del territorio come l’azienda alimentare Royal A Ware, il centro europeo Wetsus per la tecnologia idrica sostenibile, la NHL Stenden Università di scienze applicate di Leeuwarden e l’Università di Groningen. Tutto nel pieno spirito europeo per lavorare insieme e imparare reciprocamente condividendo le proprie esperienze e conoscenze.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -