23 C
Milano
lunedì, Maggio 27, 2024

Proverbio: Aprile fa il fiore e maggio si ha il colore

Come scegliere gli ombretti giusti per il tuo incarnato: alcuni consigli utili

Milano, 23 aprile 2024 – Quando ci si prepara per un evento importante, l’attenzione ai dettagli fa la differenza. Tra la scelta degli abiti, dei gioielli e del trucco, uno degli elementi chiave per valorizzare il nostro look è la selezione degli ombretti. Tuttavia, scegliere i colori giusti per esaltare il colore naturale dei nostri occhi e del nostro incarnato può risultare un compito molto impegnativo. Ecco quindi alcuni consigli utili da tenere sempre a mente.

Inoltre, se sei alla ricerca di nuovi ombretti e vuoi trovare quello più adatto a te, dai un’occhiata ai migliori ombretti sul sito Kalentin

Le diverse tonalità di incarnato

Per scegliere gli ombretti più adatti alla propria pelle, è essenziale considerare diverse variabili e fare attenzione alle diverse tonalità di incarnato secondo armocromia e stagione. Ma come capire quale ombretto valorizza di più?

Il primo passo fondamentale è individuare il sottotono della propria pelle che può essere caldo o freddo. Chi possiede un sottotono caldo deve optare per ombretti con tonalità più morbide, come i marroni e gli aranciati, mentre le persone con un sottotono freddo devono preferire tonalità fredde come i verdi, i blu e i grigi. 

Per le carnagioni più chiare, è consigliabile utilizzare ombretti con tonalità fredde,  utilizzando ombretti con un colore dal verde al blu fino all’azzurro e al grigio: infatti, i capelli biondi si adattano bene a tonalità leggere e delicate. 

Le persone con una carnagione media possono optare per ombretti con tonalità calde e vivaci come il viola, il rosa e il tortora. In questo caso la palette ombretti prediligerà colori brillanti e vivaci; mentre, per chi possiede una carnagione ambrata o scura, è consigliabile scegliere ombretti con tonalità calde come i marroni e gli aranciati, passando dal bronzo fino all’oro. 

Come si è detto, nella scelta dell’ombretto più adatto è fondamentale considerare sia il sottotono della pelle che la carnagione: tuttavia, bisogna tenere in considerazione anche la forma e il colore degli occhi, poiché possono  influenzare il modo in cui si applicano e si utilizzano gli ombretti.

Come abbinare gli ombretti al colore degli occhi

Per valorizzare al massimo lo sguardo, è cruciale scegliere con cura il colore dell’ombretto. Ma come capire che colore di ombretto è meglio utilizzare? Ecco dei semplici consigli in base al colore degli occhi:

  • gli occhi azzurri, tipicamente associati a una carnagione chiara, possono essere esaltati con ombretti dai toni metallici come il bronzo, l’oro e il rame, oppure con tonalità pastello come pesca, albicocca e salmone. Volendo per valorizzare l’iride azzurra si può impreziosire il tutto da una riga di eyeliner o di matita nera;
  • per gli occhi marroni, il trucco è capace di creare un effetto di profondità. Sfumature del blu, del viola e del color petrolio sono capaci di valorizzare questa tonalità di occhi;
  • per gli occhi verdi, si consigliano ombretti nei toni del rosso e del prugna, ma anche del fuxia e del pesca. 

Inoltre, utilizzare ombretti metallizzati può illuminare completamente gli occhi, aggiungendo riflessi luminosi. Evitare i colori opachi e matte, optando invece per quelli scintillanti. 

Consigli per l’applicazione degli ombretti

Per ottenere un’applicazione degli ombretti impeccabile, è essenziale seguire alcuni consigli chiave. Prima di tutto, è importante preparare le palpebre con un primer specifico per ombretti, in modo da garantire una maggiore aderenza e durata del colore. È consigliabile anche utilizzare un pennello di qualità per applicare l’ombretto.  

Successivamente, per ottenere un effetto naturale e leggero sul viso, è fondamentale applicare il prodotto in modo omogeneo nella parte centrale dell’occhio, sfumandolo delicatamente con un pennello a setole piatte.

Infine, per aggiungere tridimensionalità allo sguardo attraverso una sfumatura, è consigliabile utilizzare almeno due ombretti di diverse tonalità. Si inizia applicando la tonalità più chiara e si prosegue con quella più scura, partendo sempre dall’angolo interno della palpebra e procedendo verso la piega dell’occhio. L’obiettivo è quello di creare diverse sfumature per un look più sofisticato e elaborato. 

I migliori ombretti per ogni incarnato

Per un trucco versatile e a lunga tenuta che si adatti a diversi tipi di incarnato, puoi trovare un’ampia gamma di ombretti sul sito Kalentin. Questi ombretti sono progettati per esaltare ogni sguardo e offrono infinite tonalità di colore per soddisfare ogni preferenza. 

Ad esempio, gli ombretti opachi sono particolarmente apprezzati per la loro formula a lunga tenuta e la loro pigmentazione. Grazie alla loro formula senza parabeni, assicurano una luminosità naturale agli occhi e un trucco impeccabile come fosse realizzato da un makeup artist. 

Tra i best-seller del sito si hanno ombretti con finish perlato, capaci di catturare il colore e la luminosità in un unico prodotto leggero. La loro particolarità risiede nella capacità di sfumarsi facilmente sulla palpebra, garantendo un effetto fresco e naturale. Possono essere utilizzati da soli per un look più leggero o come base per un trucco più elaborato da intensificare con ombretti della stessa tonalità.

Come si è detto, per scegliere gli ombretti capaci di esaltare il tuo viso, considera il tuo tipo di incarnato e il colore dei tuoi occhi. Opta per ombretti con una formula a lunga tenuta e pigmentazione intensa, e lasciati ispirare a tonalità capaci di adattarsi al tuo stile e alla tua personalità.

L. M.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -