23.6 C
Milano
domenica, Giugno 16, 2024

Proverbio: Giugno ciliegie a pugno

AVVIO DEL PROGETTO AGGREGATIVO TRA BCC CARATE BRIANZA E BCC TREVIGLIO

(mi-lorenteggio.com) Milano, 31 maggio 2024 – I Consigli di Amministrazione della Banca di Credito Cooperativo di Carate Brianza e della Banca di Credito Cooperativo di Treviglio (le “Banche”), sulla base di quanto approvato congiuntamente in data 20 maggio u.s., hanno deliberato in data 28 maggio u.s. di dare mandato ai rispettivi Direttori Generali di predisporre uno studio di fattibilità finalizzato all’avvio di un progetto aggregativo tra le due Banche. Entrambe le BCC sono appartenenti al Gruppo BCC Iccrea, pertanto, il successivo Progetto di fusione verrà sottoposto al Consiglio di Amministrazione della Capogruppo Iccrea Banca.
I Presidenti sottolineano che, nel corso della loro storia, le due Banche hanno contribuito in modo significativo alla crescita del Credito Cooperativo e da sempre sono molto attente ai territori di competenza ed alle rispettive compagini sociali. Sottolineano, inoltre, che la storia ultracentenaria dei due Istituti è stata ed è caratterizzata da una costante attenzione verso i Soci ed i clienti e da una visione condivisa di sostegno alle comunità locali che potranno essere ancor più rafforzate dall’eventuale aggregazione grazie alla medesima vocazione mutualistica. I Presidenti evidenziano che il progetto aggregativo, in caso di esito positivo, concretizzerà l’opportunità di realizzare una “nuova Banca” con dimensioni appropriate in grado di soddisfare le esigenze di territori a forte vocazione produttiva, come quelli della Brianza e della Bergamasca, seppur diversificati dal punto di vista economico ed imprenditoriale. La “nuova Banca” favorirà la creazione di un maggior valore che andrà a vantaggio dei Soci, dei clienti e delle comunità locali, favorendo la mutualità, le relazioni
di lunga durata, la coesione sociale e la crescita responsabile e sostenibile dei territori nei quali essa opererà.
L’operazione strategica in oggetto darebbe origine a una delle Banche di Credito Cooperativo di maggiori dimensioni della Lombardia, grazie ai 33 sportelli della BCC di Carate Brianza ed ai 32 della BCC di Treviglio, in un territorio di competenza che non presenta sovrapposizioni e che si estende nelle province di Monza e Brianza, Milano, Lecco, Como, Cremona, Bergamo e Pavia.
I Consigli di Amministrazione delle due Banche, fiduciosi nel buon esito del percorso di fusione, sottolineano che tale iniziativa è finalizzata ad una sempre maggiore valorizzazione dei rispettivi territori di competenza, delle compagini sociali e di tutto il personale dipendente dei due Istituti, secondo una visione condivisa in continuità con identità, valori e governance del Credito Cooperativo.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -