28 C
Milano
mercoledì, Agosto 17, 2022

Proverbio: Di Settembre e di Agosto bevi vino vecchio e lascia stare il mosto

Array

La scelta della scuola superiore? A Basiglio test ad hoc e colloqui psicologici aiutano gli studenti a decidere da soli

Ultimo aggiornamento il 30 Settembre 2011 – 14:28

(mi-lorenteggio.com) Milano, 30 settembre 2011 – Forse non risolverà del tutto il problema dell’abbandono scolastico nelle scuole superiori. Ma il servizio di orientamento per i ragazzi delle scuole medie proposto dal Comune di Basiglio (in Provincia di Milano), dove i giovani che frequentano il terzo anno delle secondarie di primo grado possono verificare le proprie attitudini e aspirazioni con test ad hoc e colloqui psicologici, è comunque uno strumento destinato a fornire un grande aiuto agli studenti nella scelta del proprio futuro.

La scelta della scuola superiore rappresenta un momento tradizionalmente molto critico, nel quale sono spesso le indicazioni di genitori e insegnanti a indirizzare la decisione degli studenti. La possibilità di maturare una maggiore consapevolezza dei propri talenti e delle aspirazioni per il futuro, rivolgendosi al Servizio di psicologia scolastica che è a disposizione gratuitamente di tutti gli alunni dell’Istituto comprensivo che ne faranno richiesta, garantisce invece una maggiore soddisfazione per i ragazzi, aumentando anche le loro possibilità di portare a termine con successo il percorso di studi.

Ma il servizio attivato dal Comune di Basiglio in collaborazione con le scuole comunali, nel quale l’Amministrazione investe circa 20 mila euro all’anno, offre molto di più. Le attività dell’equipe psicopedagogica guidata dal dottor Andrea Veronesi, che sono rivolte agli alunni delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado e ai loro genitori, prevedono incontri informativi, un servizio di consulenza per i genitori e gli insegnanti, e interventi per il potenziamento delle attività di apprendimento.

Un’attività, quella di diagnosi e intervento sulle capacità di apprendimento, “che il Comune di Basiglio ha proposto per primo in Italia ormai sette anni or sono. – sottolinea il Sindaco, Marco Flavio Cirillo – E per la quale ancora oggi la nostra scuola rappresenta un punto di riferimento nell’ambito degli aiuti ai ragazzi per quel che riguarda gli interventi scolastici-formativi”.

Basti pensare che nella scuola primaria è stato avviato, in collaborazione con le insegnanti, uno screening ad hoc su lettura, scrittura e calcolo nelle prime classi. Un programma che ha consentito di “individuare precocemente disturbi quali la dislessia – spiega il Sindaco Cirillo – e di fornire ai bambini in difficoltà tutto l’aiuto di cui necessitano per avere le medesime possibilità di apprendimento dei loro coetanei”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,617FansMi piace
162FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -