6.6 C
Milano
domenica, Dicembre 4, 2022

Proverbio: A Sant'Ambrogio il freddo cuoce

Corsico. L’asilo nido Giorgella riapre

Corsico (31 agosto 2022) – L’asilo nido Giorgella aprirà regolarmente domani. «Gli uffici hanno
lavorato nelle scorse settimane per assicurare l’avvio del servizio l’1 settembre – spiega l’assessora
Angela Crisafulli – come avevamo anticipato in una comunicazione inviata alle famiglie alla fine di
luglio. Abbiamo infatti ritenuto fondamentale garantire alle mamme e ai papà dei bambini piccoli
una risposta alle loro esigenze. E ci stiamo organizzando con la nuova cooperativa per assicurare i
nuovi inserimenti già entro settembre».
In seguito alla gara, aggiudicataria del servizio è risultata l’ATI (associazione temporanea d’imprese)
formata dalla cooperativa Orsa, capofila, e dalla cooperativa Equa. Si tratta di due operatori che
svolgono il servizio già da molti anni e che si occupano anche di formazione del personale, anche
laddove non sono direttamente loro i gestori.
«I bambini saranno accolti dalle educatrici comunali – spiega l’assessora – che già nei prossimi giorni
faranno il passaggio di consegne alle loro colleghe del nuovo gestore. Tutte loro già nei mesi scorsi
sono state riassegnate ad altri servizi dell’ente, dopo un percorso concordato».
Attualmente i bambini iscritti sono una settantina ed altrettanti risultano in lista d’attesa. «Con il
gestore – prosegue Angela Crisafulli – sono stati fatti dei sopralluoghi al nido Monti, che diventerà
operativo nei prossimi mesi dopo gli interventi tecnici necessari su entrambi i piani dello stabile.
Così riusciremo a soddisfare le richieste di molte altre famiglie».
Tra gli obiettivi, il progetto educativo pensato per i nidi corsichesi si propone di offrire ai bimbi un
luogo di formazione, di cura e di socializzazione per il loro benessere e per lo sviluppo delle loro
potenzialità cognitive, affettive e sociali. Le educatrici incaricate partecipano annualmente a
percorsi di formazione e aggiornamento. È così possibile pianificare azioni educative specifiche
adatte al contesto e ai bambini.
Come già avveniva in passato, sarà costante la relazione con le famiglie. I genitori verranno, infatti,
invitati a riunioni periodiche, con incontri specifici che permetteranno un confronto diretto con
specialisti.
Sarà organizzato un incontro con le educatrici nuove e i genitori.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,571FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -