15.5 C
Milano
lunedì, Settembre 25, 2023

Proverbio: Aria settembrina fresco la sera e fresco la mattina

Monza. Tribuna elettorale in carcere: aderiscono Italia Viva, PSI, Racioppi, Radicali Milano, Più Europa, Camera Penale

(Mi-lorenteggio.com) Monza, 23 agosto 2023 ‘- Italia Viva, PSI, Racioppi, Radicali Milano, Più Europa e la Camera Penale di Monza e Brianza (associazione di avvocati penalisti) hanno aderito alla proposta di tenere nel carcere di Monza una tribuna elettorale con i candidati alle elezioni suppletive per il Senato, lanciata da una mail di Gianni Rubagotti alla Direttrice dell’Istituto.

“Giusto è il “tentativo di fare entrare da protagonista il mondo del carcere e la amministrazione della giustizia nelle suppletive dopo i recenti drammatici casi di suicidio in carcere su cui è intervenuto il Ministro della Giustizia Nordio.”” dichiarano Francesca Pontani e Alberto Maria Pilotto, Coordinatori di Italia Viva Monza Brianza “A poche settimane dalla visita in loco della nostra coordinatrice provinciale Francesca Pontani grazie alla associazione Nessuno tocchi Caino sottolineiamo l’importanza di illuminare la politica su un tema poco trattato ma fondamentale: le carceri”

“Il Partito Socialista Italiano sostiene la candidatura di Marco Cappato alle elezioni suppletive per il collegio senatoriale di Monza e Brianza del prossimo ottobre.
Condivide anche, con la convinzione della propria tradizionale attenzione al pianeta carcere, la proposta dell’associazione radicale Myriam Cazzavillan, formulata dal compagno Gianni Rubagotti che ne è il segretario, di portare i candidati a confrontarsi, in campagna elettorale, dentro il carcere di Monza.” dichiara la Federazione di Monza e Brianza del Partito Socialista Italiano “I socialisti, in ogni occasione, spesso insieme a Nessuno tocchi Caino, nelle iniziative politiche e dalle pagine dell’Avanti! si battono perché la popolazione carceraria cessi di essere considerata dai cittadini un corpo estraneo e separato della società, per diventare una parte della comunità che lavora per restituire a tutti dei cittadini che non siano più una minaccia.
La loro partecipazione alla vita politica è un passaggio fondamentale di questo percorso.
Quindi, i socialisti contribuiranno in ogni modo perché la proposta di Gianni Rubagotti diventi realtà.”

Francesco Racioppi, consigliere comunale di LabMonza ed esponente di Sinistra Italiana “Alcuni detenuti della casa circondariale hanno diritto di voto, altri no, ma tutte e tutti i Cittadini hanno il diritto di sapere chi li andrà a rappresentare in parlamento.
L’iniziativa pone la lente di ingrandimento sulla giustizia e sulla questione carcere, considerando anche le triste vicende concernenti i casi di suicidio in carcere.
Supporto personalmente la proposta, invitando tutti i candidati e tutti i partiti a fare altrettanto, non perché penso che questo dibattito possa favorire un candidato piuttosto che un altro (anche perché, fra i candidati che hanno sciolto le riserve, ancora non so chi votare), ma perché ritengo che un approfondimento verso le prossime elezioni sia un diritto di Cittadine e cittadini, e quindi di detenute e detenuti.
Aspettando dunque tutte le candidature ufficiali, credo che la politica territoriale debba dare ascolto a questa richiesta.”

“La partecipazione politica dei detenuti è da sempre nella sostanza negata,” dichiara la segretaria della Associazione Enzo Tortora-Radicali Milano “svilendo l’istituto democratico che deve garantire anche ai detenuti non solo l’esercizio di voto ma anche il diritto alla conoscenza. I Radicali da sempre sono vicini al carcere e ai detenuti, con tutti i mezzi possibili e in collaborazione con le associazioni a noi più vicine, nell’eterna certezza che i detenuti non debbano essere un corpo estraneo della società, ma che si debba attuare la nostra Costituzione nella parte dell’articolo 27.
La partecipazione politica è fondamentale: per questo nel 2021 ci siamo fortemente impegnati per portare all’interno delle carceri milanesi i Referendum Eutanasia e Cannabis, così come oggi riteniamo fondamentale la proposta del segretario Rubagotti.
In questa tornata di suppletive diventa ancora più importante effettuare questo dibattito, vista la candidatura di Marco Cappato che sosteniamo, considerando la storia e l’importanza rispetto al ruolo democratico che ha sempre esercitato.”

Più Europa “+Europa Monza accoglie positivamente la proposta, ritenendo che da un lato possa aiutare a portare nel dibattito il tema del carcere, fondamentale visti i dati sempre più preoccupanti, 85 suicidi nel 2022 e già 43 nel 2023, e importante anche per Monza in considerazione delle criticità che presenta la sua struttura detentiva, a cominciare dal sovraffollamento e dalla carenza di personale educativo e socio-sanitario. Dall’altro è l’occasione per ricordare che i detenuti e i detenenti sono anch’essi cittadini elettori: portare la politica dentro al carcere a nostro avviso costituisce un piccolo tassello per contribuire al reinserimento dei detenuti nella società ed
abbandonare quella concezione di carcere totalmente escludente che non fa altro che alimentare i casi di recidiva.”

“Ringrazio la adesione della Camera Penale, comunicatami dalla sua Presidente Noemi Mariani, che permette di allargare i proponenti al di fuori dei partiti politici ma all’interno del mondo degli operatori della amministrazione della giustizia” ha dichiarato Gianni Rubagotti, Segretario della Associazione per l’Iniziativa Radicale ‘Myriam Cazzavillan’.

Si attende ancora la risposta di molte forze politiche: in particolare di PD, 5 stelle e di quelle del centrodestra.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -