16.3 C
Milano
domenica, Maggio 29, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

Osservazioni sulla Commissione Conoscitiva del Personale

Ultimo aggiornamento il 23 Novembre 2008 – 20:58

CONSIGLIO COMUNALE DEL 10/11/2008INTERVENTO DEL CONSIGLIERE VINCENZO BONGIORNO
 
OSSERVAZIONI SULLA COMMISSIONE CONOSCITIVA DEL PERSONALE
 
 
Cesano Boscone, 23 novembre 2008 – Dal momento in cui ho scelto di  costituire, in seno al Consiglio Comunale, il Gruppo Autonomo da me rappresentato, e, quindi, di prendere le distante da F.I. locale, provocatoriamente, contro Bongiorno sono stati versati fiumi d’inchiostro.
Alle provocazioni non ho risposto ieri, non risponderò oggi, non risponderò in futuro.
Tuttavia, intendo esprimere alcune doverose precisazioni su questo argomento.
Dopo la scomparsa di Achille Iorio, dopo le dimissioni del dr. Giuseppe Castronovo da coordinatore cittadino, dopo la nascita del Gruppo Autonomo da me rappresentato, uno degli obiettivi principali, per non dire l’unico obiettivo del programma elettorale di F.I. e del centrodestra cesanese, che pare ne segua pedissequamente le orme, sembra essere quello di attaccare a testa bassa Bongiorno, individuando in tale persona l’unico problema di Cesano Boscone, intravedendo in lui l’unico avversario politico a cui contrapporsi.
A conferma di quanto appena affermato, basta sfogliare la stampa locale: SI o No – maggio 2008, Cesano Notizie – giugno 2008, F.I. si interroga disperatamente sul perché dell’allontanamento del consigliere Bongiorno dalla compagine locale, non comprendendone i motivi.
Fatto questo molto sintomatico, in quanto se non si riesce a comprendere che Bongiorno lascia dopo 4 anni di contrapposizioni interne, come si faranno a comprendere i problemi un poco più difficili, quali, ad esempio quelli relativi alla gestione di un ente comunale?
TANG.O. – ottobre 2008, Si o No 17/10/2008, l’ira del centrodestra contro Bongiorno, colpevole di essere stato scelto Presidente della Commissione Conoscitiva del Personale.
Si accusa di arroganza la maggioranza, si minaccia di non partecipare alle riunioni della Commissione, si tenta, in tutte le maniere, di delegittimare Bongiorno, si cercano cavilli, si arriva a chiedere un consiglio comunale straordinario (quello di questa sera), per cancellare Bongiorno dalla cartina geo/politica cesanese.
Non pensavo di essere così importante da far muovere tutte le istituzioni e di essere al centro della discussione in un Consiglio Comunale.
Il problema della Presidenza della Commissione Conoscitiva del Personale, a mio parere, è un falso problema, in quanto tutti i commissari, compreso il Presidente, avranno la stessa facoltà e potere di interagire e gli stessi potranno accludere le loro osservazioni personali alla relazione finale che verrà presentata in Consiglio Comunale.
Tanto è vero che, anche se non dovessi essere confermato, per qualsiasi motivo, alla presidenza di tale Commissione, io assicuro, sin d’adesso, la mia assidua partecipazione alle riunioni, in qualità di semplice commissario, per dare il mio modesto contributo alla buona riuscita dei lavori, in quanto sento il dovere di esprimere, in ogni caso, un mio parere sulla delicata questione del personale.
A questo punto potrei sentirmi dire: perché non ti fai da parte?
Non mi faccio da parte per una sola ragione:
se c’è stata arroganza da parte della maggioranza (così viene tacciata), non vedo perché io, in quanto uno dei principali oppositori di minoranza,  (parlano per me gli atti), debba subire l’arroganza di una parte della minoranza.

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,546FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -