29.9 C
Milano
venerdì, Maggio 20, 2022

8 MAGGIO - FESTA DELLA MAMMA

Array

Bià. I servizi di Arri Salus saranno svolti dal Golgi con lo stesso personale

Ultimo aggiornamento il 27 Novembre 2008 – 18:30

Abbiategrasso, 27 novembre 2008 – Il Consiglio di Amministrazione dell’Azienda di servizi alla Persona “Golgi-Redaelli” ha deliberato l’ampliamento delle attività riabilitative dell’istituto “Camillo Golgi” di Abbiategrasso. Tale decisione quindi, permetterà al Golgi di erogare gli stessi servizi che fino a qualche tempo fa erano svolti dalla società Arri Salus, che ha di recente chiuso la propria attività.

L’istituto Golgi, come si legge nella nota trasmessa oggi al sindaco Roberto Albetti, sta operando per poter essere nelle condizioni di garantire alla popolazione le prestazioni già a partire da martedì 9 dicembre. A eseguirle sarà lo stesso personale riabilitativo che già seguiva i pazienti presso la struttura Arri Salus, garantendo così la massima continuità nei trattamenti, in particolare per i minori.

Grande la soddisfazione per l’esito della vicenda da parte del sindaco Albetti: “Sono molto contento per questo risultato. Prima di tutto perché permette alle 140 famiglie dei ragazzi che usufruivano di questi servizi di poter continuare a farlo avvalendosi dello stesso personale. In secondo luogo, significa essere riusciti a mantenere nel centro cittadino una funzione così importante a vantaggio di tutta la comunità. Infine, non meno importante, tale operazione ha significato riuscire a salvare i posti di lavoro”.

Sulla vicenda Arri Salus il sindaco Albetti si è attivato a partire dalla fine settembre: prima con un duplice incontro con i dipendenti della struttura e i rappresentanti sindacali, poi con una lettera, inviata lo scorso 17 ottobre alla stessa Azienda “Golgi-Redaelli” e con un successivo incontro convocato il 4 novembre scorso in Fiera con tutte le famiglie interessate e l’Asl.

“Ringrazio il Consiglio di Amministrazione dell’Azienda “Golgi-Redaelli” e il suo presidente Rodolfo Masto – aggiunge Albetti – per aver deliberato in questa direzione, confermando ancora una volta di essere un fondamentale punto di riferimento per i bisogni della città. Ringrazio la direzione dell’istituto Golgi per la sensibilità e la determinazione con cui ha sostenuto questa soluzione da me auspicata. Ora manca solo l’ultimo passaggio, ovvero l’accreditamento da parte dell’Asl, che mi auguro possa avvenire in tempi brevi. Estendo i ringraziamenti all’Asl per il prezioso lavoro di coordinamento”.

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,552FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -