24.3 C
Milano
sabato, Agosto 13, 2022

Proverbio: Agosto ci matura grano e mosto

Array

Villa Reale di Monza, inaugurata mostra fotografica Regina Margherita

Ultimo aggiornamento il 20 Settembre 2011 – 18:29

(mi-lorenteggio.com) Monza, 20 settembre 2011 – E’ stata inaugurata ieri, alla presenza dell’assessore regionale alla Cultura Massimo Buscemi e del sottosegretario al Cinema di Regione Lombardia Massimo Zanello, la mostra dedicata alla Regina Margherita, in programma dal 20 settembre all’8 gennaio, negli Appartamenti Reali all’interno della Villa Reale di Monza.

Oltre all’assessore Buscemi erano presenti, tra gli altri, Carlo Saffioti (presidente Comitato 150 anni Regione Lombardia), l’europarlamentare Carlo Fidanza, la vice presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati Paola Frassinetti, il presidente della Provincia di Monza e Brianza Dario Allevi e il direttore del Consorzio per la Villa Reale Pietro Petraroia.

"Se Villa Reale riapre i propri spazi – ha detto Massimo Buscemi – lo si deve a una politica che insieme sta lavorando intorno a questo gioiello che tutti ci invidiano. Questa mostra è stata di grande successo a Napoli; noi l’abbiamo portata a Monza (nella sua sede naturale), risparmiando anche sui costi". Buscemi ha poi ricordato che solo pochi mesi fa la Villa Reale ha ospitato per la seconda volta il Forum internazionale dell’Unesco: "In questa occasione il vice direttore generale Bandarin ha chiesto di poter ospitare qui anche altri eventi oltre all’appuntamento biennale con il Forum, perché tutti i partecipanti sono rimasti entusiasti per il risultato dello stesso Forum".

L’esposizione, promossa e ideata da Fondazione DNArt, già in parte visibile dal 29 luglio, ha aperto per la prima volta al pubblico le stanze del primo piano nobile. Grazie a questa mostra gli Appartamenti reali, recentemente restaurati, tornano a rivivere con gli oggetti e gli arredi che erano visibili ai reali Umberto e Margherita. Tra gli oggetti in mostra è possibile ammirare nuovi pezzi, tra cui le riviste ‘Margherita’ dell’epoca della regina, due volumi de ‘Il Giornale delle donne’, provenienti dalla Biblioteca Braidense di Milano, e alcuni significativi oggetti di collezioni private.

A partire da oggi, sarà attiva anche un’ampia sezione dedicata a visite guidate e ad attività didattiche. I visitatori potranno scegliere non solo la visita alla Villa, ma anche percorsi più ampi alla scoperta del Parco e della città di Monza, dei luoghi legati ai Savoia e di altri gioielli come il Museo e il tesoro del Duomo.

Massimo Zanello ha sottolineato "l’impegno di Regione Lombardia non solo per la ristrutturazione di Villa Reale ma anche per la sua vita culturale. Ricordo, tra gli altri, i due appuntamenti con il Forum Unesco oltre a questa grande mostra. A chi si occupa solo di fare polemica noi rispondiamo con i fatti: Regione Lombardia porta la cultura e ridà un valore culturale alla Villa Reale".

Redazione

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,615FansMi piace
161FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -