22.4 C
Milano
sabato, Luglio 13, 2024

Proverbio: Se piove tra luglio e agosto, piove miele, olio e mosto

Quando il gioco si fa duro i duri vanno nel collegio. Lettera aperta ai leader dei partiti che sostengono Cappato a Monza

(Mi-lorenteggio.com) Milano, 10 ottobre 2023 – Lettera aperta inviata oggi a Angelo Bonelli (co-portavoce Europa Verde); Beatrice Brignone (Segretaria Possibile); Carlo Calenda (Segretario Azione); Eleonora Evi (co-portavoce Europa Verde); Elly Schlein (Segretaria Partito Democratico); Enzo Maraio (Segretario PSI); Giuseppe Conte (Presidente Movimento 5 Stelle); Massimiliano Iervolino (Segretario Radicali Italiani); Nicola Fratoianni (Segretario Sinistra Italiana); Riccardo Magi (Segretario +Europa); Sandro Gozi (Libdem)

Cari leader della larga coalizione che si è raccolta attorno a Marco Cappato,

sono iniziati gli ultimi giorni di una campagna elettorale impensabile fino a poche settimane fa.
Fino a fine luglio infatti con la serie di vittorie del centrodestra fra regionali e politiche e trattandosi di un collegio che aveva visto trionfare Silvio Berlusconi era quasi certa una semplice passerella per il candidato erede del leader di Forza Italia contro opposizioni debole e divise nel disinteresse dei cittadini.
Ora il lungo lavoro sul territorio e con le forze politiche di Marco Cappato e del gruppo di attivisti che lo ha aiutato e la riconoscenza di tanti cittadini del collegio che appena sanno che è candidato vogliono andare a votarlo per ringraziarlo per le sue disobbedienze civili ha portato alla insperata possibilità di contendersi un collegio dove la sconfitta del centrodestra avrebbe ripercussioni nazionali e anche sulla politica di un governo che marcia contro le libertà civili e politiche in maniera preoccupante.
Si può far saltare il tentativo di Adriano Galliani e della sua coalizione di cancellare la campagna elettorale e il confronto democratico di cui hanno evidentemente paura perché le idee di Marco sono anche idee di molti loro elettori e di molti elettori che non votano a comando dei partiti.
Il centrodestra ha infatti innanzitutto paura dei suoi elettori e della sua base sociale di liberi professionisti, imprenditori, piccole partite IVA che finita la campagna elettorale si aspettavano riforme per aiutarli a operare in questo paese (che Cappato può garantire molto meglio di loro) e non proibizioni a volte illegali.
Vi chiediamo quindi di venire in questi giorni in uno qualunque dei comuni del collegio: per una passeggiata in centro, per un caffè in un bar, per incontrare i vostri militanti, in definitiva per fare accendere i riflettori dei media su queste elezioni suppletive.
Alle campagne social del centrodestra contrapponiamo gli incontri di persona con gli elettori, le strette di mano e le discussioni, anche accese, per strada.
Cioè l’essenza più pura della democrazia.

Lorenzo Strik Lievers, già parlamentare radicale
Federica Valcauda, segretaria Associazione Enzo Tortora – Radicali Milano
Gianni Rubagotti, Segretario Associazione per l’Iniziativa Radicale
Tommaso Autari Musso, iscritto PD, Monza
Enrico Borg, già consigliere provinciale a Milano
Andrea Bonetti, Presidente Associazione Spazio

ARTICOLI CORRELATI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Ads -
2,585FansMi piace
160FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Ultime news

- Ads -